Lo scopo di questa wiki è di fornire supporto e documentazione al progetto:

Entranet 4.0

Automazione dei procedimenti di riscossione ordinaria e coattiva

Entranet è un portale web e una piattaforma applicativa per la gestione dei processi di riscossione per Enti ed Aziende, relativi a:

  • Ingiunzioni fiscali - RD n. 639 del 1910/DL n. 446 del 1997 relativi a sanzioni amministrative quali le violazioni Codice della strada ed altre leggi e regolamenti
  • Imposte comunali (IUC, TASI, TARI, IMU, …)
  • Diritti sulle pubbliche affissioni;
  • Altre leggi, tributi e regolamenti

La piattaforma Entranet è fortemente orientata all'automazione dei processi di riscossione per enti, aziende e “centri servizi”, che abbiano come missione la gestione dei procedimenti di riscossione per conto di enti locali.

Consente una gestione centralizzata fornendo funzionalità avanzate per una supervisione multi-cliente dei procedimenti di riscossione e di interscambio informazioni con gli attori esterni al procedimento (Agenzia Entrate, PRA Pubblico Registro Automobilistico, Tipografie, Messi comunali, …)

Il modello di processo è strutturato secondo le seguenti macro fasi:

Fase 1: Importazione dati delle partite da riscuotere e normalizzazione

In questa fase sono importati nel sistema i dati relativi alle partite da riscuotere provenienti dagli enti locali. I dati possono essere importati in formati diversi, tipicamente:

  • Formato standard CNC290 e varianti
  • Formati personalizzati

In caso di formato non standard (file excel personalizzati, cartaceo,…) dovrà sarà effettuata una fase preliminare di verifica dei dati, da parte di Urbanet, prima di procedere al caricamento.

I dati ricevuti saranno importati attraverso un accurato controllo dei dati anagrafici dei contribuenti, dei codici tributi assegnati, degli importi da riscuotere e degli interessi legali. E' costituita inoltre, in questa fase, un'anagrafica nominativi ottimizzata, comprensiva dei dati storici di ciascuna variante (cambi residenza, eventuali cambi proprietà mezzi, visure effettuate, aggregazione tributi). Eventuali incongruenze sono sottoposte all'attenzione del cliente attraverso la piattaforma software a corredo del servizio.

Vedi Gli Atti

Fase 2: Parifiche anagrafiche

L'applicazione consente l'interscambio di file con l’Agenzia delle Entrate (Punto Fisco Siatel v.2). E' possibile effettuare una parifica anagrafica dei nominativi dei contribuenti, in modalità massiva, prima di effettuare le spedizioni.

Grazie alla fase di parifica anagrafica saranno facilmente individuati eventuali cambi di residenza, decessi o cessazioni di attività del contribuente. Le posizioni rilevate sono sottoposte all'attenzione degli operatori del Cliente per un'eventuale verifica, modifica o archiviazione.

Vedi Visure e parifiche anagrafiche

Fase 3: Produzione delle ingiunzioni in formato PDF

In questa fase sono prodotti i PDF relativi alle ingiunzioni (art. 2 R.D. 639/1910) da notificare al contribuente. I PDF sono comprensivi di tutte informazioni ricevute e di bollettini di conto corrente postale e di eventuale relata per la notifica con messi comunali. E’ possibile prevedere l'utilizzo di moduli F24 in sostituzione ai CCP postali.

Ogni raccomandata AG è numerata secondo i range di numerazione eventualmente acquistati da Poste Italiane. In alternativa è possibile importare le numerazioni attribuite da “postalizzatori” esterni.

I PDF prodotti sono pronti per la stampa e possono essere prelevati direttamente dal Cliente dalla piattaforma software a corredo.

In alternativa alla stampa in proprio è possibile:

  • produrre flussi dati di interscambio con postalizzati esterni
  • procedere con notificazione tramite PEC Posta Elettronica Certificata tramite l'applicazione Smart PEC di Urbanet

Le immagini di tutte le stampe effettuate saranno disponibili nella piattaforma software, a titolo di copia conforme all'originale, per la consultazione o il download in apposta “cartellina virtuale immagini”.

Per ciascun lotto di spedizione sono mostrati, in appositi cruscotti software, vari indicatori (tempi medi, efficacia indirizzi e parifiche, spese postali sostenute, …) per evidenziare il rendimento delle attività di notifica e incasso.

Comprende infine le funzionalità necessarie alla gestione degli esiti di notifica e degli eventuali mancati recapiti consentendo all'amministrazione di provvedere alla ri-notifica per variazioni di residenza, fallimenti, decessi o altri motivi.

Vedi Gestione del processo di notifica

Fase 4: Rendicontazione contabile

In questa fase è effettuata la rendicontazione dei pagamenti provenienti dai canali attivati dal Cliente.

I flussi di rendicontazione sono tipicamente del formato Banco Posta Impresa Online. E’ possibile prevedere l’interpretazione di flussi di rendicontazione provenienti da altri canali di pagamento (tesoreria, banche, portali, …).

Sportello cassa

E' disponibile inoltre un'apposita funzionalità software per consentire al Cliente di effettuare autonomamente l’attività di incasso, anche dai propri sportelli, ovunque siano ubicati. Le funzionalità software di rendicontazione degli incassi ricevuti, consentono al Cliente una verifica in tempo reale dell’andamento del processo di riscossione.

Vedi Gli incassi per il pagamento di atti

Fase 5: Procedura di verifica pagamenti e produzione solleciti/procedure coattive

Il servizio prevede la produzione di tutti i documenti necessari all’espletamento dell’iter di riscossione, con le stesse modalità descritte nella Fase 3 – Produzione PDF ingiunzioni.

Attraverso la piattaforma software è possibile generare automaticamente ed in modalità massiva:

  • solleciti in posta ordinaria
  • solleciti pre-fermo amministrativo di beni mobili registrati per debiti fino a 1.000,00€ (art 1 comma 544 Legge 24/12/2012 n.228)
  • preavvisi di fermo amministrativo di beni mobili registrati (art. 86 DPR 29/9/1973 n. 602 comma 1 lett. M-bis DL 69/2013 come convertito in L. 98/2013)
  • avvio pratica di fermo amministrativo di beni mobili registrati
  • iscrizione di fermo amministrativo di beni mobili registrati presso il PRA
  • comunicazione avvenuto fermo amministrativo di beni mobili registrati
  • revoca fermo amministrativo di beni mobili registrati
  • comunicazione ipoteca di beni immobiliari
  • comunicazioni relative a pignoramenti immobiliari, mobiliari e presso terzi.

Tutti gli avvisi e le comunicazioni sono prodotti in formato PDF e comprendono tutte le informazioni richieste dalle normative di riferimento. Sono inoltre comprensivi di bollettini CCP quando previsto.